Season 2013, dall’Europa al Mugello: atto finale

Mesi intensi nel finale di stagione dei piloti Twister. Il momento-chiave, dopo l’appuntamento ferragostano di Magny Cours, si è avuto alla metà di settembre, con un doppio impegno: a Brno per i rider impegnati nell‘European Riders Cup, e a Vallelunga per il “fronte italiano” che vede coinvolti i fratelli Christian e Federico Napoli.
Se per i due liguri i giochi sono ancora apertissimi e a decidere la loro avventura d’esordio al Trofeo Italiano Amatori sarà l’ultima gara il prossimo fine settimana al Mugello, il finale di stagione dell’ERC ha portato soddisfazione a diversi piloti del Team.

Il migliore della squadra è stato Kristian Milic che, al suo esordio nella classe SSP con la Honda CBR600RR, ha chiuso al secondo posto assoluto, con 56 punti.

Dietro di lui, in quinta posizione ex aequo della stessa classifica, Riccardo Formenti e il neo-acquisto del Team Luca Carubini, con 45 punti.

Più indietro, distaccato di 9 punti, Leonardo Cozzo, mentre in ottava posizione si è classificato Giampaolo Fumagalli.

Fanalino di coda della top ten della SSP Luciano Lombardi.

– Leggi il reportage dell’European Riders Cup @ Magny Cours

*Guarda la fotostoria dell’ERC @ Magny Cours

*Guarda i Video Highlights dell’ERC @ Magny Cours

– Leggi il reportage dell’European Riders Cup @ Brno

*Guarda la fotostoria dell’ERC @ Brno

*Guarda i Video Highlights dell’ERC @ Brno

Erc a Ledenon e test pre-gara a Vallelunga

Il primo weekend di agosto ha visto impegnato il Team sia sul fronte francese a Ledenon, per la penultima tappa dell’European Riders Cup, che a Vallelunga per i test pre-gara del Trofeo Italiano Amatori.

Nel primo caso, il bilancio è stato molto postivo, con il fantastico terzo posto nella gara endurance, ottenuto con la collaborazione del team Inpist@ e con un quinto posto nella gara GP.

Entrambi i risultati sono stati ottenuti da Kristian Milic in sella alla sua nuova CBR 600 RR il quale, dopo un breve test qualche settimana prima al Mugello e reduce da una caduta, ha saputo gestire al meglio nella tortuosa pista francese la sua nuova moto fermando il crono su 1′ e 32″ come best lap nella gara GP e con un passo gara di poco superiore. Bravo Kristian

Per quanto riguarda i test di Vallelunga nulla di nuovo: ancora una volta i fratelli Christian e Federico Napoli, sotto il sole cocente e una temperatura al suolo prossima ai 70 gradi, dopo solo mezza giornata di prove libere erano solo a poco più di un secondo dai migliori tempi di categoria, a 1′ e 47″ per entrambi.

Purtroppo, sempre per via della temperatura sempre prossima ai 40 gradi, la seconda giornata di prove non ha registrato lo sperato miglioramento ulteriore.

Il primo weekend di settembre, sperando in temperature più moderate, , e i due fratelli cercheranno di riscattarsi dal weekend di Misano che li aveva visti coinvolti entrambi in una caduta.

Trofeo Italiano Amatori: i Napoli Bros al verdetto di Imola

Sul “versante italiano” del Twister Racing, questo è il fine settimana della seconda tappa del Trofeo Italiano Amatori, che vede impegnati, nella classe regina delle 600, la Pro K-Cup i due fratelli Christian e Federico Napoli in sella alle loro Ninja Zx-6R.

Entrambi i piloti sono determinati al punto giusto per fare il risultato sul tracciato di Imola, sul quale – nel corso degli ultimi test – hanno dimostrato di saperci fare nonostante fosse la prima volta che solcavano l’asfalto emiliano.

Obiettivo, come sempre, sarà quello di entrare nella top ten.

Per la cronaca, nell’esordio stagionale di Misano, si sono classificati 16esimo (Federico) e 18esimo (Christian).

Nella classifica generale occupano rispettivamente la 13esima e la 15esima posizione, mentre in quella Under 30 sono sesto e ottavo.

Trofeo Italiano Amatori: Napoli Bros velocissimi nei test a Imola

Si è fermato rispettivamente sui 2’02” per Federico e sui 2’04”per Christian il cronometro sulla pista di Imola per i fratelli Napoli nella giornata di test che prelude alla Seconda Gara del Trofeo Italiano Amatori 2013, nella quale – lo ricordiamo – correranno nella categoria Pro K-Cup, la classe più competitiva del campionato.

Per i due giovani talenti liguri si trattava dell’esordio assoluto su un tracciato che entrambi hanno definito “stupendo, e molto impegnativo“. Desta quindi un certo stupore il fatto che siano stati tra i più veloci in assoluto nella classe 600 e lascia ben sperare per la gara che si correrà sul leggendario circuito bolognese il 9 giugno prossimo.